Anguria

Oltre ad essere un frutto energetico, l’anguria è anche tra i più dissetanti, rinfrescanti e ricchi d'acqua. In suo sapore è davvero delizioso, sia per grandi che per piccini ed inoltre presenta proprietà nutritive e benefiche molto interessanti. Continua a leggere!

Proprietà nutrizionali: La composizione dell’anguria è per il 92% di acqua ed il restante 8% è dato dagli zuccheri comunemente presenti nella frutta. Questo frutto non poteva che essere estivo ed infatti contribuisce benissimo a mantenersi idratati, soprattutto durante le giornate più calde.

Grazie al contenuto di vitamina B6, una semplice porzione di anguria è in grado di aumentare i livelli di energia del 23%. L'anguria contiene inoltre magnesio, che viene utilizzato dal nostro corpo per rifornire di energia le cellule. La citrulina presente nell'anguria è un amminoacido che viene utilizzato dall'organismo per la produzione di arginina, un vero e proprio afrodisiaco naturale, in grado di dilatare i vasi sanguigni e di migliorare l'afflusso di sangue verso gli organi genitali.

Ma le proprietà dell’anguria non sono finite qui: consumarne una fetta al giorno può anche contribuire a migliorare la qualità del sonno, in quanto stimola la produzione di serotonina.

Ricerche recenti hanno dimostrato inoltre che l’anguria, sempre grazie al contenuto in citrulina, è benefica contro l’ipertensione e le malattie cardiache ed è inoltre in grado di ridurre i livelli del colesterolo cattivo. Consumare regolarmente anguria, ovviamente in estate, aiuta, oltre che a mantenere il peso sotto controllo, a contenere i danni da esposizione ai raggi UV.

Ultima cosa: sapevi che le angurie dalla polpa più rossa possono addirittura superare i pomodori per quanto riguarda il contenuto di licopene?


DA SAPERE: Conservazione: Se è ancora intera e le sue dimensioni lo permettono, puoi conservare senza problemi l’anguria per alcuni giorni in frigorifero. Se invece è già stata affettata, è consigliabile non riporla avvolta nella pellicola trasparente. Meglio conservarla, sempre in frigorifero, già tagliata a cubetti e privata della buccia in un contenitore per alimenti, o in uno scolapasta appoggiato su una ciotola. L'anguria così tagliata deve comunque essere consumata nel giro di qualche giorno.

ANGURIA

Nome Scientifico: Citrullus lanatus

Stagionalità: Da Giugno ad Ottobre.

In cucina: Sani e gustosi, i ghiaccioli all’anguria sono un vero e proprio must dell’estate, soprattutto nelle famiglie con bambini.
Ecco la ricetta, davvero semplice e veloce!
In un frullatore inserisci 300 gr di polpa di anguria (senza semini), 80 g di zucchero a velo, 50 g di acqua ed il succo di mezzo limone: fulla per bene e riempi gli appositi stampini per ghiaccioli. Una volta assaggiati non potrai più farne a meno!
+39 329 2432345

La frutta e la verdura di Orti del Lago

© 2014 - Orti del Lago - P.Iva 03903820987 • N.REA: BS-572591 • note legaliprivacy

credits:   ecos design | nonsoloseo | webservice